Baijiu. Ovvero il business della grappa cinese

L’industria del liquore cinese va forte. E non solo nella madrepatria. A Zunyi, città della provincia del Guizhou, profondo sud, l’industria degli alcolici ha negli ultimi anni registrato fortissimi incrementi nelle vendite.

La ditta Kweichou Moutai Co. Ltd. ha realizzato nel 2008 10,7 miliardi di yuan in vendite, con un incremento di quasi il 16% sull’anno precedente. Ad andare forte non è solo il meglio conosciuto Moutai, ma anche tutta la serie di liquori prodotti a Zunyi e nel Guizhou in generale, diversissimi tra di loro per sapore e caratteristiche.

Baijiu (letteralmente “liquore bianco” o “spirito bianco”) è un distillato alcolico con una storia antichissima in Cina. E’ a tutt’oggi servito e bevuto nelle più diverse occasioni, come cene di lavoro, feste, matrimoni o funerali.